giovedì 31 gennaio 2013

- Neppure L'INgiustizia è uguale per tutti. (Alessandro Morandotti)

Ultima ora...




"18:55 - Il Tribunale de L'Aquila ha condannato a otto (8) anni di carcere per violenza sessuale Francesco Tuccia, ex militare campano di stanza a L'Aquila. Caduta invece l'accusa di tentato omicidio. I fatti risalgono alla notte fra l'11 e il 12 febbraio 2012 quando una studentessa laziale fu trovata priva di sensi e in fin di vita fuori da una discoteca della città abruzzese. Il pm aveva chiesto 14 anni."

Ricordiamo, per dovere di cronaca che, il porco (lo stupratore) "dopo" aveva riservato alla ragazza violenze indescrivibili ( anche con una sbarra di ferro) tanto da renderla menomata a vita, l'ha lasciata fuori sulla neve a
-10°.

Ora, per quanto Fabrizio Corona sia un pessimo esempio di padre, uomo, un essere umano cinico e privo di pudore, deve scontare quasi 10 anni per reati pur sempre gravi e deplorevoli, che hanno fatto del male a dei personaggi pubblici. Questa è la senteza e va "rispettata" ma non c'è proporzione, non c'è giustizia....diamogli pure 10 anni a Corona, ma la sedia elettrica al giovane porco sopracitato.

Quindi ai signori giudici che hanno dato 8 anni a quell'animale, che oggi era in aula e che non ha neanche abbassato gli occhi davanti alla sua vittima, dico solo: a questo punto quello che ha subito quella poveretta è stato uno stupro di gruppo, sissignori, perchè oggi non le è stata fatta giustizia!

VERGOGNA!

 

Gemelli Diversi - Mary


14 commenti:

  1. Ho sempre sostenuto e lo sostengo ancora che per gli stupratori, i rapitori di minorenni occorre applicare la pena di morte!

    RispondiElimina
  2. ...a mente fredda sono contraria alla pena di morte, ma se ragiono di "pancia" e sento notizie come questa, beh, pena di morte a lui e chi non si è messo dalla parte della vittima.

    notizia di oggi: il rumeno drogato che ha travolto e investito le 2 mamme con i due neonati (gli ultimi in gravi condizioni)era stato arrestato giorni fa per rapina a mano armata...ma come caxxo è che era già fuori???

    Giustizia? ma mi facciano il piacere.......
    Grazie per il commento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai perchè succede questo? Perchè i giudici pensano che sia anche colpa delle donne che con un loro gesto, comportamento, tipo di abbigliamento, stimolino certi uomini a compiere queste violenze, non tenendo conto che gli stupri sono nel DNA di certi esseri, così come il cromosoma della delinquenza.
      RobRoy

      Elimina
  3. Quando stamane ho letto la notizia, mi si è gelato il sangue.
    Come ragazza, come donna, come figlia, come cittadina italiana..

    Oltre allo stupro (che come sappiamo, non è solo del corpo ma anche e soprattutto dell'anima), questa giovane donna ha dovuto subire la privazione di una vita normale, ore di interventi e giornate in ospedale. Ha dovuto cambiare vita, ha dovuto affrontare una terribile verità, ha rischiato la vita, e non solo una volta.

    E' brutto da dire, lo so, ma dovrebbero fare la stessa cosa alle figlie o le mogli dei giudici che hanno stabilito la sentenza, forse..FORSE..capirebbero.
    Una donna, in quanto tale, capisce anche senza aver subito.

    un bacio amareggiato e incazzato
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....quanta ingiustizia, mai come in questi anni si sente anche sulla pelle di chi, per fortuna, non ha subito o conosciuto...sempre più spesso, ogni giorno!

      mah...
      un bacio disilluso!

      Elimina
  4. si, è veramente una vergogna come tanti altri casi, la giustizia? ma dov'è?
    ciao, cara, sono passata per un saluto

    RispondiElimina
  5. c'è una ingiustizia enorme nelle sentenze, mi domando: perchè?

    ciaoo e buona domenica!

    Magda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...perchè Magda??? perchè ormai non c'è più misura!

      Buona settimana...

      Elimina
  6. Sono semplicemente indignata...purtroppo ho poche paroe,se non dirti che concordo con i tuoi pensieri...
    Un abbraccio Gabbianella :)

    RispondiElimina
  7. orsetto_bianco4 febbraio 2013 15:15

    Premesso che F. Corona è proprio il genere d'uomo che non mi piace, almeno per quanto riguarda la vendita delle famose foto non ritengo neppure si possa trattatre di ricatto
    Se una persona è famosa è chiaro che la sua privacy venga messa a repentaglio e che i fotografi cerchino di coglierla in atteggiamenti che possono suscitare scandalo, fa parte del loro lavoro, se non ci piace o la riteniamo illecita dovremmo proibire queste foto per legge
    Corona proponeva queste foto all'interessato alla stessa cifra che le avrebbero pagato i gornali quindi non riesco a vedere ricatto
    Secondo la mia opinione si tratterebbe di ricatto se lui avesse chiesto cifre superiori a quelle offerte dai giornali
    La mia sensazione è che F. Corona abbia toccato qualche potente ed ora per questo perseguitato
    Tu fai notare che un depravato inqualificabile chiamrlo uomo mi è impossibile ha subito una condanna perfino inferiore non fai altro che avvalorare la mia tesi.....
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...il mio riferimento a Corana è stato un paragone per far vedere la pazzesca differenza di giudizio tra i due delinquenti...non riesco a paragonare lo stupro al ricatto monetario...mi dispiace o è sbagliata una sentenza o l'altra!
      un abbraccio

      Elimina
  8. orsetto_bianco6 febbraio 2013 18:59

    Mariuccia è una conferma che la giustizia in Italia non esiste
    Un bacione

    RispondiElimina

Grazie per la visita, a presto...