lunedì 30 settembre 2013

- Autunno, il freddo che avanza...

Doppia lettura per questo titolo, ma... al diavolo la politica, al diavolo chi è sempre lì a puntare il dito, al diavolo chi esprime la propria opinione ed è tacciato di razzismo, di omofobia, di fascista, di antisemita, al diavolo "chi sa tutto ed è tutto quello che sa"...qui la faccenda è più seria e non c'è tempo da perdere:

E' ora di fare il cambio degli armadi...uff




...a presto ...

Passenger - Let her go

13 commenti:

  1. concordo su tutto...non se ne può più di politica,meglio pensare al cambio degli armadi .uffff
    Buon lavoro e settimana carissima . Ciaoo!!
    Magda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Magda, buona settimana anche a te..

      Elimina
  2. E' questo il problema dell'Italia e della classe dirigente Gabby: non capiscono le necessità e i problemi dei cittadini!!

    Dove diavolo sono i maglioni e i collant?! Quando trovo il tempo di stirare la montagna di roba rimasta a riposo tutta l'estate?! E' il caso già di infognare le magliette?!
    Ma soprattutto..domani che cavolo mi metto!?!?!?

    Uff..nessuno ci capisce..

    un bacio freddoloso e ricercoso (di abbigliamento negli angoli più disparati della casetta)
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Piccirì, diciamo che è tipico dei....creativi avere molto disordine in casa, se poi ci metti che la casa è stata fatta per la Barbie tutto torna. Non so dovese siano le tue cose...so dove sono le mie :PP

      bacio tiepidino...

      Elimina
  3. e domani aumenta l'iva....
    buona settimana, se ci riesce!
    un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...già Giglio, come se non ne avessimo abbastanza di tasse...tra un po' davvero ci tasseranno l'aria che respiriamo...mah, che paese del cavolo!

      buona settimana anche a te...

      Elimina
  4. ahahh carina!! In effetti è una rottura di scatole! Ora non sappiamo come vestirci!! Buona settimana a te Gaby!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedo che mi capisci sempre nannarè, è proprio una gran rottura...

      Un abbraccio nannarè...

      Elimina
  5. Cara Gabby sei ancora alle prese con il cambio del guardaroba? Io sono anni che l'ho risolto : abiti invernali nella parte bassa e abiti estivi nella parte alta. Niente più cambi, più tempo risparmiato e meno traffico.
    Dì a Piccirì che per la biancheria da stirare c'è sempre la casa di mammà disponibile :))
    Autunno si, con la foto del tuo post sei già in tema. Ci vorrebbe una puntatina a Parigi sulle rive della Senna, passeggiando sulle quai, tra gli alberi con le foglie dai colori che vanno dal marrone scuro al rosso intenso. Bellissimo e quanti bei ricordi!
    RobRoy

    RispondiElimina
  6. ...eh che vuoi farci RobRoy, sono antica! No, non dico a Piccirì che c'è mammà per stirare, se c'è una cosa che odio fare è proprio stirare...

    Per quanto riguarda Parigi...beh bel quadretto quello che hai descritto, ma giusto ieri ho sentito che in un ristorante c'era l'ampolla dell'olio con dentro un topolino...e non era una bettola, c'erano dei giornalisti...il proprietario non si è neanche scusato, anzi ha detto che è abbastanza normale, Parigi si sa che è una città con molti topi...ma bella comunque

    Lascio Parigi ai francesi e i ricordi a te...

    Un sorriso, a presto...

    RispondiElimina
  7. orsetto_bianco2 ottobre 2013 11:26

    Daiiiii hai ragione hanno stufato anche me tutti questi problemi....io non mi pongo neppure il problema del cambio dell'abbigliamento....sono un orso
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. Beh se vogliamo parlare di topi anche a Milano ce ne sono. Basta andare in piazza e corso Sempione la mattina e vedere l'immondizia che lasciano i frequentatori dei locali della movida la sera precedente.
    RobRoy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sì è vero, forse Milano non è da meno, ma trovarlo al ristorante nell'olio...mi sembra un po' diverso, per non parlare della spocchia dei francesi..mi sono antipatici a prescindere :))

      Elimina

Grazie per la visita, a presto...