giovedì 10 gennaio 2013

- La civiltà di un'epoca diventa il concime della successiva. (Cyril Connolly)





Decalogo della raccolta differenziata dei rifiuti di qualità

1. Separa i rifiuti d’imballaggio in base al materiale di cui sono fatti.

2. Riduci il volume dei rifiuti.

3. Dividi i rifiuti d’imballaggio composti in più materiali (es. vaso di vetro dal tappo in metallo).

4. Togli i residui di cibo dai rifiuti d’imballaggio.

5. Sappi che la carta sporca
di cibo o solventi, i fazzoletti da naso e gli scontrini fiscali non vanno nel contenitore della carta.

6. Fai attenzione a non mettere con il vetro specchi e lampadine.

7. Riconosci e conferisci con metallo/lattine tutti gli imballaggi in alluminio.

8. Riconosci e conferisci con metallo/lattine anche gli imballaggi in metallo che riportano i simboli FE e ACC.

9. Inserisci nei contenitori
per la raccolta differenziata della plastica solo gli imballaggi di plastica e non altri oggetti anche se di plastica.
10. Ricorda che gli imballaggi in legno li puoi portare al centro di raccolta comunale del tuo comune di residenza.

...e poi? Volete che facciamo anche una donazione di sangue gratis?

Essere civili, già...ma è giusto per una vecchia di 83 anni con problemi di deambulazione, che paga 161virgola 96 euro di Tarsu all'anno, (e tra un po' ci sarà la Tares) che vive in affitto in una via (centralissima) che sembra una kasba, dove tutte le regole della più elementare civiltà sono ignorate dal mattino al mattino dopo? dove camminare sul marciapiede e fare un percorso ad ostacoli è la stessa cosa, dato che si rischia di inciampare su : escrementi di cane ma non solo, bottiglie di birra rotte dai travioni (con tutto il rispetto) che di notte litigano tra di loro, dal vomito di chi, di birra ne ha bevuto troppa e che probabilmente non ha digerito quel 1/2 chilo di kebab o alte porcate, ma sopratutto che la polizia-regione, o vattelapesca non possa farci niente? è giusto che la sciura in questione, che paga le tasse e le ha pagate per una vita e oltre, comunque debba avere tutte queste raffinatezze sulla raccolta differenziata??...ma per favore, ridicoli neanche vivessimo in Svizzera......

Quello che mi fa più incazzare è che la vecchia di 83 anni, nonostante tutto ci crede e la differenziata la fa per benino benino poverina...purtroppo dico io!

"MILANO – Slalom dei cittadini obbligato sui marciapiedi, in centro come in periferia." poi leggi queste (clicca) cose e t'incazzi ancora di più! (fonte web)"





20 commenti:

  1. hihihi..Gabby Gabby..la differenziata è davvero..una rottura di balle!!

    ma va fatta per essere buoni cittadini..ti danno un premio?!..anche no, però vabbè..

    E non parlare a me della vecchia di 90 anni che CONTROLLA chi fa la differenziata e come, e, per esperienza, ti urla dalla finestra che "NON E' QUELLO IL POSTO SIGNORINA!!", alle 8.30 del mattino..

    Già ho ancora problemi a capire dove va il Tetrapack e il sughero..ma questa è plastica o misto carta..i piatti di plastica vanno nell'umido (mah..)..ecc ecc ecc..

    Io sono una brava cittadina e faccio la differenziata..a modo mio però! (e spero di non essere più spiata da vecchie rintronate) :)

    Un bacio umido, o plastica, oddio e se è indifferenziato!?!?
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Piccirì, è giusto fare la differenziata e farla bene, quel che fa specie è che poi sono sempre i soliti, proprio qualche giorno fa a Striscia...hanno fatto vedere una Regione che proprio non ci prova neanche a farla...se ne fottono e scusa il francesismo e allora dici...vale la pena?

      bacio...

      Elimina
  2. Quello dei rifiuti è sicuramente un grande problema...
    Buona giornata,
    Cinzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...grande cinzia, e fosse solo quello!!
      Buona domenica a te...

      Elimina
  3. A me fanno ridere soprattutto quelli che fumano in macchina, che da bravi usano il posacenere in dotazione...ma poi lo svuotano dal finestrino mentre vanno. Se poi, come un paio di giorni fa, dietro ci sono io in moto...allora ti insulto, trattenendomi, per l'ignoranza.

    Il problema non sono gli anziani...il problema sono quasi tutti gli altri. Perché consumarsi il cervello per imparare 1.256.200 nuove funzioni dello smartphone si può fare...ma aver voglia di capire dove mettere 10 tipi di rifiuti no. Vuol dire che non interessa molto voler evitare di peggiorare l'ambiente, ma non tanto per essere buoni cittadini, ma perché ci viviamo pure!

    Mr JOE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non potevi fare un'osservazione migliore caro Mr. Joe, l'ambiente è una cosa a cui tutti dobbiamo collabolrare, quello che ti fa cadere le braccia è che già dai vertici sono menefreghisti e poi buttano tutto in politica...mortacci loro!

      un sorriso...

      Elimina
  4. orsetto_bianco10 gennaio 2013 18:34

    Mariuccia ti ringrazio di questo bel post che condivido.. è l'ennesima conferma che in Italia si hanno solo doveri e nessun diritto
    Io aggiungo che da qualche tempo mi domando come può essere così elevato il costo della raccolta rifiuti ovviamente dove c'è la differenziata
    Noi cittadini prepariamo: umido, plastica, vetro, lattine, carta, perfettamente separati materie pronte per essere profumatamente vendute
    Possibile che con questi ricavi non si riesca a smaltire la poca indifferenziata che rimane???
    Sono quasi convinto che i prossimi scandali avranno come origine la raccolta differenziata su cui secondo me pochi "furbi" ci stanno guadagnando moltissimo
    Sarà uno dei tanti scandali che si accodano ad una lista già infinita
    Un bacione e grazie...scusa lo sfogo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...eh sì caro Orso, chissà quali e quanti "sporchi"interessi ci sono anche dietro a questi "affari"... scandaloso, poi il cittadino subisce...sempre!
      buona domenica...

      Elimina
    2. orsetto_bianco14 gennaio 2013 13:36

      In attesa del tuo nuovo post Ti saluto augurandoti una bellissima settimana

      Elimina
    3. Buonissima settimana anche a te Orso e...grazie!

      Elimina
  5. Cara Gabbianoinfuga, in Italia tutto è difficile e problematico quando c'è di mezzo il rispetto per le altre persone, la convivenza civile e l'educazione. Il nostro Bel Paese purtroppo sta facendo passi da gigante a ritroso, le regole ci sono ma non vengono rispettate.
    Per quanto riguarda la raccolta differenziata non capisco come mai da noi ci sia tanta difficoltà nel voler comprendere cosa si debba mettere in un bidone piuttosto che in un altro.
    L'AMSA spesso invia fogli illustrativi o depliant, nei quali spiega come va fatta la raccolta e perchè. Pensi che tutti li leggano? No, gli italiani hanno perso la buona abitudine di leggere, non sono educati e sono menefreghisti. La nostra non posso nemmeno definirla una cultura medievale perchè a quell'epoca qualcuno di colto c'era. Siamo primitivi e selvaggi!
    Per quanto riguarda gli escrementi di cane lasciati per strada, ti dico che la colpa non è dei cani ma dei proprietari. Anche qui le regole esistono ma non vengono osservate. I proprietari hanno l'obbligo di raccoglierle e gettarle nell'immondizia in un sacchetto chiuso. Quante "persone", si tra virgolette, pensi che lo facciano? Per questo motivo e altri che non sto a elencare, ritengo che chiunque desideri avere un cane, debba prima conseguire il patentino, rilasciato dall'ASL al termine di un corso e relativo esame. Nel 2011 è stato indetto questo corso dal costo irrisorio di euro 50 che si è tenuto presso la facoltà di veterinaria dell'Università Statale. Quante persone, possessori o meno di un cane pensi abbiano partecipato?
    Te lo lascio immaginare. In Svizzera invece il corso è obbligatorio e quando vai a comperare un cane, l'allevatore ti chiede di esibire il patentino, altrimenti con il c.... comperi un cane!
    Ecco perchè l'Italia è un Paese nel mirino delle altre Nazioni. E noi ci stupiamo sempre più!!!
    Dobbiamo stupirci di noi stessi. Avrai sentito o letto dove sono finiti metà dei soldi dell'IMU e poi parlano di crisi. Ci stanno prendendo per il culo cara Gabby.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..è vero non sbagli RobRoy, è una questione di educazione e di mentalità...non siamo educati ad essere "civili" del resto, abbiamo avuto dei buoni maestri, dove c'è tanto lassismo in tutte le categorie, non può essere che così, e il cittadino si adegua...non è una giustificazione, ma credimi a volte la rabbia ti fa dire" con quello che pago di tasse pure queste rafinatezze devo avere?" che vadano a differenziare i loro stipendi e poi ne parliamo!
      Buona domenica...

      Elimina
  6. Pardon, ho dimenticato la firma.
    RobRoy

    RispondiElimina
  7. mia mamma 84 anni è attenta a separare tutto ciò che diventa rifiuto, e all'improvviso si è materializzato il pensiero che è una questione di educazione mentale, loro non erano abituati alla raccolta differenziata, sono stati solo abituati a fare tutto quello che è necessario per vivere in modo rispettoso per se stessi e gli altri...possiamo chiamarla apparenza, possiamo chiamarla condizionamento...possiamo pensare che hanno ricevuto un'educazione troppo dura...ma sicuramente ne hanno ricavato una forza interiore, se tutti probabilmente invece di guardare a quello che fanno gli altri, proviamo a fare quello che è giusto...forse qualcosa cambierebbe...
    è l'uomo e il cuore dell'uomo che sono cambiati...e non in meglio purtroppo...

    buona serata...un abbraccio
    lella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...è proprio questa l'anima del mio post, gli anziani hanno radicato nel profondo il senso del dovere e del rispetto nei confronti degli altri, noisiamo una generazione di menefreghisti e pochi sono i giovani che saranno educati al senso comune delle cose e dei doveri.
      buona domenica.

      Elimina
  8. Ma tu ci credi che io non ho capito una cippalippa come diceva la nostra "AMICA GRAZIANA"!!!

    Io cerco di farla...ma non in questa maniera ossessiva!!! Buon fine settimana!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...idem nannarè, io cerco di fare tutto per benino, e se qualche volta mi distraggo, non mi strappo le vesti.
      Buona domenica..

      Elimina
  9. Concordo con il commento di Lella...io sono una frana comunque per la raccolta differenziata.A parte le cose principali,spesso mi dimentico :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...difficili abituarsi a cose a cui non siamo abituati, ma vedo che anche mia mamma è più capace, altra mentalità...più ligi al proprio dovere.
      Anch'io la faccio senza tante raffinatezze!

      Elimina

Grazie per la visita, a presto...