martedì 15 gennaio 2013

- Buttare parole a muzzo ...





...insomma oggi non ho scritto nè postato niente. e non ho voglia di scrivere niente. certo mi sto contraddicendo con questo post ma "mi contraddico?" e va beh…mi contraddico, "io sono vasto…contengo moltitudini (ww)". anche perchè, per postare qualcosa di interessante, bisognerebbe conoscerle le cose, aver letto libri, visto mostre, conoscere articoli autori ecc ecc... quindi prima di dire cose, bisognerebbe saperle. appunto, e io so di non sapere. anche perchè è difficile scrivere un post lungo senza nessun argomento di discussione... solo frasi a caso. non ho niente da dire quindi perchè dovrei scrivere oggi? però... potrei dimostrare che si può scrivere anche senza avere niente da dire (sai quanti ne leggo? scrivono scrivono e non dicono niente) ed infatti è quello che sto facendo. ecco... perchè alla fine non è che uno deve scrivere per scrivere qualcosa. eh sì ho scritto "scrivere" due volte in una frase e con questa anche tre... non si fa dicono quelli che insegnano. ma attenzione, questo non vuol dire che sono ripetitiva, figurati... anzi. ma mica è facile dimostrarlo che non sono ripetitiva... mo non è che uno per qualche riga che digita (visto...non ho scritto scrivere eheh) deve essere giudicato.... e poi bisognerebbe capire se sta scherzando per esempio, cosa assai difficile perchè il tono non si capisce. cavoli... adesso ho perso il filo, dovrei cancellare tutto e ri-scrivere ma mica è facile ricordarmi il discorso che stavo facendo. e poi... diciamocelo, se cancellassi tutto ora non avrei un post nuovo. ora andrò a capo così lo allungherò ancora un po'. beh per un post che non ha niente da dire è sufficientemente lungo no? direi niente male. comunque sì, avevo detto che dovevo andare a capo.

fatto! losolosoloso, post del cavolo, alla fine non ho detto niente. del resto l'ho dichiarato all'inizio. e come disse qualcuno, "se non hai niente da dire, non dire niente", ma avevo tanta voglia di dirlo che non avevo niente da dire e l'ho detto.
ah ecco sì, volevo dire che, sì insomma... non mi piacciono le maiuscole, ma questo l'avevo già scritto anni fa!
 

Riconosco per mio solo ciò che ho scritto con inchiostro simpatico.

Gesualdo Bufalino


BUON DI'...




18 commenti:

  1. buondì!!!!
    hai descritto anche i miei pensieri...dico, no...come si fa ad avere sempre cose da dire? no che non ci siano i pensieri, arruffati, disordinati, confusi...ma non sempre scrivibili...e vabbè...si aspetta...neanche a me piacciono le maiuscole, sono così altezzose...

    un abbraccio
    lella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...infatti Lella, vedo che ci capiamo!
      sì, le maiuscole, alteezzose e presuntuose...

      Elimina
  2. Fortunatamente non hai nulla da dire. Figuriamoci se avessi qualcosa da dire...
    RobRoy

    RispondiElimina
  3. E' più difficile leggere un post che parla di nulla di uno che parla di qualcosa. I logorroici del niente mi fanno venire mal di testa

    Mr Joe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...non ho capito se è una critica o no?! :((

      Elimina
    2. No No quando dico "un post" non intendo il tuo, ma di chi scrive e scrive e scrive e scrive e scrive e scrive giusto per riempire buchi con il niente. Il tuo già mi piace per il termine "A muzzo", mi ricorda quando ero un giovane col motorino che andava a muzzo a bighellonare in giro in giro.

      Elimina
    3. ...ahhhh, ecco così va meglio :PP
      scherzo, comunque accetto anche le critiche nè?!!, m'incazzo ma le accetto... :))

      Elimina
  4. ahahahah..mi hai fatto morire..e soprattutto mi hai mandato a male!!
    mi hai quasi ipnotizzato..hihihi..

    devo dire che hai scritto cose più interessati tu con questo post, rispetto a molta gente che SCRIVE per il gusto di SCRIVERE, senza SCRIVERE nulla! (i logorroici del niente - bravo Joe)
    un po' di sana anarchia e polemica ogni tanto ci vuole, fa bene alla salute!!

    tra le righe ci vedo qualcosa ;)

    tutto bene a casa!?!? i maschietti ti fanno arrabbiare?!!?..va che vengo li eh!? :)

    un bacio senza maiuscole!
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...ci vedi cosa tra le righe?
      piccirì, bivv chiù picch cà fesc mall...
      i maschietti rompono come al solito, ma, ho le s-palle grandi :))

      bacio...

      Elimina
  5. eh vabbè...non ci ho capito nulla ma fa niente....ahahah
    sono passata per lasciarti un abbraccio
    buona serata
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...e son contenta Giglio, perchè non c'era niente da capire, volevo solo cambiare il post ;))
      buona giornata...

      Elimina
  6. orsetto_bianco16 gennaio 2013 19:13

    Uno studio profondo sul nulla non è nulla, credo si possano trovare spunti interessanti e leggendo i messaggi tra le righe si arguisce il profondo significato di questo post
    Ovviamente va letto nel contesto letterario dell'epoca attuale e seguendo certi paradigmi logici che lo infarciscono di un profondo senso letterario che può sfuggire ad una prima lettura
    Consiglio uno studio profondo dello studio, certo potrei proseguire nell'analisi critica ma voglio essere sintetico e mi fermo qui..........
    Un bacione sorrido

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Egregio, mi lusinga che tu abbia colto la pragmaticità e la concretezza, senza pregiudiziali ideologiche, del testo. Lo scritto risulta oltrmodo prolisso, ma come dici bene, era giusto trasmettere il profondo significato del medesimo.

      Grazie per l'autorevole consiglio che ammannisco a seguire.

      Un abbraccio a te...sorrido!

      Elimina
  7. Simpatico il post e anche vero!! la voglia di non scrivere?...succede spesso di non averne voglia.

    Non ho voglia di scrivere, allora ti lascio solo l'augurio per una buona giornata, questo si che lo faccio volentieri .:-)))

    ciao cara Gabbiano.
    Un abbraccio
    Magda

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...grazie Magda, auguro altrettanto a te!

      Un abbraccio..

      Elimina

Grazie per la visita, a presto...