martedì 5 marzo 2013

- Per i ragionieri delle importanze...






Note a margine dopo un lungo soliloquio di un certo "livello"...il mio:


Ma perchè dare tante spiegazioni: gli stupidi non le capiscono, "nuotano cercando il mare ma si ritrovano solo in una pozzanghera"


Altri invece cercano di inseguire le stelle per poi finire come un pesce rosso in una boccia.

 

Almamegretta - Onda che vai


Cercando il senso del tuo movimento
Della tua corsa che non ha mai fine
Le luci dell’Avana all’orizzonte
Come una galassia lontana
Che nel cielo si confonde

 

6 commenti:

  1. Beh che dire..hai colpito nel segno!!

    Voglio risponderti però usando le parole di altri questa volta, ma che esprimono esattamente la mia visione e la tristezza di questo "ragioniere":

    "..era come due persone in una. Da una parte la personale fatica quotidiana e dall’altra il senso di appartenenza a una razza che voleva spiccare il volo per cambiare veramente la vita.
    No, niente rimpianti. Forse anche allora molti avevano aperto le ali senza essere capaci di volare, come dei gabbiani ipotetici.
    E ora? Anche ora ci si sente come in due: da una parte l’uomo inserito che attraversa ossequiosamente lo squallore della propria sopravvivenza quotidiana e dall’altra il gabbiano, senza più neanche l’intenzione del volo, perché ormai il sogno si è rattrappito.
    Due miserie in un corpo solo." GG

    ..solo che lui ancora non riesce ad ammetterlo ;)
    Un bacio pescioloso,
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara piccirì, non basterebbero 1000 schiaffi dalla vita per far capire, a chi non vuole e non riesce per il troppo ego, che la sua è solo una sopravvivenza quotidiana...e intanto il tempo passa ma alcuni uomini non diventano mai Uomini!

      bacio piovoso e palloso!

      Elimina
  2. Parole sante Gabby!!
    E la cosa che più fa ridere è che si credono uomini facendo azioni da bambini, e si preoccupano di giudicare bimbi gli altri!
    Mah..tristezza infinita!!

    un baciotto stufoso (nunciovvogliaaaaaaa)
    Piccirì

    RispondiElimina
  3. ...eh bella mia, il bue che dice cornuto all'asino!

    bacio uggioso...

    RispondiElimina
  4. orsetto_bianco9 marzo 2013 19:15

    Forse non tutti amano il rischio di nuotare nelle acque tempestose di grandi oceani alcuni vegetano preferendo le acque più tranquille di un vaso.
    Essere un pesce grosso in un vaso per qualcuno può già essere soddisfacente
    Io a loro dico voglio vivere non vegetare
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...caro Orso, le mie sono solo considerazioni su chi si considera un delfino, e invece assomiglia di più ad un pesce rosso appunto!

      a 30 anni bisogna morderla la vita, non subirla!

      Elimina

Grazie per la visita, a presto...