lunedì 24 giugno 2013

- Davide Vannoni - Stamina foundation onlus...

 
 


Lettera del Prof. Davide Mannoni alla Sig. Anna:

Gentile sig.ra Anna, scrivo queste poche righe per chiederLe pubblicamente scusa.

Mi scusi veramente, lo so che ha vinto un ricorso ed ha acquisito un diritto ad accedere alle cure di Stamina, lo so che la sua famiglia si è stretta vicino a Lei in questa ultima speranza. La "catastrofe" avrebbe permesso di velocizzare le liste di attesa, di curare più persone, di aiutarLa subito.
Non si curi di quei vigliacchi che si nascondono dietro un dito, strumentalizzando la scienza, la compassione ed una inutile esasperazione della sicurezza, tanto qualunque cosa succeda sarà sempre colpa della malattia, nel suo caso della SLA.
[...] 


 
Non si preoccupi sono persone meschine che parlano senza sapere.

È vero, è inaccettabile strumentalizzare la vita delle persone per i propri interessi, è tremendo negare un diritto sancito dalla legge, è assurdo vietare una speranza quando non si hanno alternative da offrire.

Mi perdoni sig.ra Anna, perchè il tempo ha valori diversi quando non si soffre, quando non si è ancora visto il volto del dolore.

Mi perdoni cara Anna, Lei è mancata, ma le giuro con tutto il cuore che non me la sento di venire al Suo funerale, preferisco ricordarLa come in questa foto, ancora lontana dall'aver assaggiato la meschinità degli uomini.
Non me la sento, davvero.

Spero che incontrerà anime giuste dove si trova ora, spero che tutta questa sofferenza che ha provato aiuti chi parla solo di numeri e di statistiche a ravvedersi e ad iniziare a guardare il volto delle persone che stanno facendo morire.

Perchè l'uomo apprende grazie alla scienza, ma si eleva solo con il rispetto e con la compassione.
Non credo che queste persone che le hanno impedito di curarsi avranno il coraggio di guardarLa negli occhi, neppure in foto.

Cara Anna se può, La prego, ci perdoni tutti.
Abbia pietà per la stupidità e l'egoismo che contraddistingue tanti di noi, quella pietà che a Lei è stata negata.


Davide Vannoni


Stamina foundation onlus

per saperne di più:



Grazie Prof. Vannoni per combattere, in tutti i modi, la burocrazia, l'ottusità, e gli interessi personali di pochi a favore delle tante Persone che sperano almeno in questa cura compassionevole...negare loro questo diritto è ucciderle più volte!



One Last Try - Ane Brun (With Lyrics)



Vorrei avere un ultimo tentativo
nascosto dentro da qualche parte
ma è finito tutto prima
quando lo raggiungo
posso avvertirlo nella mia mano
e quando cerco di afferrarlo è come sabbia
o acqua nelle mie dita piene di speranza

questo semplicemente non andrà avanti

c'è qualcosa mezzo pieno che ci riguarda
otteniamo così poco ma quello che otteniamo ha un sapore davvero buono

...............








 



 

5 commenti:

  1. Da quando se n'è occupato Giulio Golia in televisione seguo gli sviluppi e mi arrabbio, come credo in tanti..

    Abbiamo finalmente la possibilità di andare avanti con la scienza, di offrire una speranza in più a malati e parenti dei malati, abbiamo la possibilità di crescere e capire.
    No.
    Non ci è permesso nemmeno questo.

    Forse perchè ci sono talmente tanti interessi dietro la medicina, il Dio denaro non ammette qualcosa di alternativo CHE FUNZIONA.

    Lotterei fino alla morte se fossi nella loro situazione. E' giusto che tutti sentano e ne parlino. Il loro dolore deve urlare e farsi ascoltare.
    Anche da chi non vuole dare speranza.

    Bel post, Gabby.

    Un baciotto
    Piccirì

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...cara piccirì, ma lo sai quanti interessi ci sono dietro a queste cose? Qaunte case farmaceutiche ci rimetterebbero, a molti tanti non conviene...

      mah, che mondo di cacca!

      bacio sconsolato...

      Elimina
  2. Credo tantissimo nelle cellule staminali.. sono il futuro per le patologie degenerative. Sono stufa dei bastoni tra le ruote che pone il sistema italiano non dando la possibilità almeno di tentare PER LA VITA!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci credo anch'io Manuela, ma lo vedi quanti problemi creano a qui poveri cristi che già hanno una croce enorme e poi devono aver a che fare con giudici ottusi e incapaci...burocrazia, denaro, interessi...tutto troppo schifoso da accettare!

      Elimina
  3. orsetto_bianco29 giugno 2013 17:37

    In certi momenti l'Italia mi sembra più chiusa che uno stato feudale del medioevo
    Non ci sono parole... credo fra 100 anni quando sui libri di storia si studierà il periodo storico italiano attuale lo si definirà il periodo dell'imbecillità
    La nostra classe dirigente è disonesta ed ottusa gli onesti intelligenti sono fuggiti all'estero
    Un bacione

    RispondiElimina

Grazie per la visita, a presto...